Museo dei Lumi

Cliente

Comunità ebraica di Casale Monferrato – Museo dei Lumi

Data

2016

Crediti

Edizioni Skira
Dario Canova

IL BRIEF

Realizzare il progetto visivo dedicato alla storica collezione di Hannukkah d’artista, patrimonio della comunità ebraica di Casale Monferrato.

SOLUZIONE

Sviluppo del concept dell’esposizione, del progetto visivo e dei materiali di comunicazione a supporto.

Condividi

f t g p n E

Una collezione in continuo sviluppo.

Chanukkiah è per definizione il candelabro con otto bracci più lo shammash, che non deve essere mai uguale agli altri. Artisti, architetti e designer, soprattutto dopo la Shoah, quasi a cogliervi il valore universale di una rinascita nella luce, hanno creato una loro channukkia, attratti da questo oggetto dalla carica emozionale grandissima.

lumi_logo

Il Museo dei Lumi ospita oltre 170 channukkiot d’artista: oggetti religiosi pieni di fascino trasformati in opere d’arte, belle, geniali e fantasiose.

Insieme alla Comunità Ebraica di Casale, Carmi e Ubertis racconta un’esposizione di sculture, simbolo di una cultura millenaria: 7 punti, 7 luci, 1 Shammash, 1 diverso.

invito_detail
pins
lumi_poster

La collezione non si esaurisce mai.

La raccolta fino al 2015 è stata ospitata presso la Sinagoga di Casale Monferrato. Dal 2015 è conservata al Castello di Casale Monferrato ma si presta per versatilità a differenti spazi e strutture.

lumi_cover_libro

Il sistema di comunicazione mette in luce la vastità delle opere realizzate, ad oggi esattamente 172, e i nomi dei grandi artisti che hanno partecipato attivamente allo sviluppo dell’esposizione stessa. 

 

lumi_cartoline

Ogni artista e designer ha avuto la possibilità di esprimersi liberamente, senza vincoli o limiti, così che ogni scultura è opera a sé, espressione singola della poetica di ognuno di loro.